Università degli Studi di Milano - Centro di ricerca sulle cellule staminali

L’UniStem Day mania dilaga in Europa

Da Catania a Stoccolma, tutti uniti dalla scienza

Giulia Gaudenzi e Iskra Pollak Dorocic del Karolinska Institutet in Svezia, l’anno scorso avevano seguito l’Unistem Day per il famoso istituto svedese (qui potete leggere il loro resoconto della giornata): «Non abbiamo potuto fare a meno di pensare a quanto sarebbe stato bello aver avuto un’opportunità simile quando frequentavamo le scuole superiori» avevano concluso le due ragazze, lasciando ben sperare che l’edizione del 2014 si sarebbe estesa anche in Svezia. E così è stato.

Quest’anno oltre alla riconferma dei sei Atenei spagnoli (Universitat de Barcelona, Universitat Autónoma de Barcelona, Universidad Autónoma de Madrid, Universidade de Santiago de Compostela, Universidad de Murcia, Universidad de Valladolid) e di quello scozzese (The University of Edinburgh), per la prima volta parteciperanno all’evento anche un Ateneo irlandese, il National University Of Ireland, Galway, e il Karolinska Institutet  svedese. L’UniStem Day insomma si diffonde a vista d’occhio anche in Europa e speriamo non si fermi qui.

Anche negli Atenei europei si alterneranno interventi di scienziati e proiezioni di filmati e non mancherà il consueto collegamento tra tutte le Università partecipanti. Per sapere cosa succede in Europa non dimenticate di seguirci su Twitter @unistem2014, usando l’hash tag #unistem2014. Mentre per restare connessi al resto d’Europa seguite @euro_dayinsci, dove alcuni studenti dell’Università di Edimburgo twitteranno in diretta la giornata UniStem; e @eurostemcell la pagina Twitter del portale Europeo EuroStemCell che riunisce più di 90 centri europei per la ricerca sulle cellule staminali e la medicina rigenerativa.

Leggi gli altri post dell’ UniStem Day 2014 e seguici su Facebook e Twitter!

SCRITTO IL 11 March 2014 - TAG: ,