Università degli Studi di Milano - Centro di ricerca sulle cellule staminali

Marco Paolini partecipa all’UniStem Day

In diretta streaming dall'Università degli Studi di Milano

Mancano ancora pochi giorni all’UniStem Day 2013, quest’anno affiancato nel suo intento divulgativo, da Marco Paolini. L’attore interverrà dal palco della Statale di Milano in diretta streaming con gran parte degli Atenei italiani. Spazio libero al suo intervento. Cosa dirà è ancora tutto da scoprire, per cui  non resta che aspettare le 11:20 di venerdì.

Autore, regista e attore di narrazioni teatrali e televisive di forte impatto civile, sociale e scientifico, Marco Paolini nasce a Belluno, in Veneto, nel 1956. Inizia a fare teatro dagli anni ’70 e nel 1999 fonda JOLE (nel 2002 diventa JOLEFILM), la casa di produzione che cura i suoi progetti teatrali, cinematografici ed editoriali.

Della sua terra si porta dietro il dialetto che molto spesso usa nei suoi spettacoli intercalandolo all’italiano e la tragedia del Vajont. È proprio con Il racconto del Vajont che Marco Paolini raggiunge il grande pubblico e vince nel 1995 il Premio Speciale Ubu per il Teatro Politico, nel 1996 il Premio Idi per la migliore novità italiana, e nel 1997 l’Oscar della televisione come miglior programma dell’anno.

Fra le sue ultime opere, nel 2010 produce “ITIS Galileo” che porta in giro per i teatri e va in onda su La7, con la famosa diretta dai laboratori sotterranei dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare del Gran Sasso, durante il quale dirà che «questo è un modo per provare a tenere insieme un personaggio di un tempo lontano e quel che ne resta oggi. Non sto parlando solo di archeologia, di storia antica, ma di qualcuno che secondo me oggi ci serve ancora».

Un elogio al dubbio, capace di cambiare la chiave di lettura della realtà. Al coraggio di mettere in discussione i vecchi dogmi imposti da secoli. Alla gioia di contribuire al progresso della Scienza in continua evoluzione.

 

Seguici su Facebook e Twitter

Leggi gli altri post su UniStem 2013


SCRITTO IL 13 March 2013 - TAG: