Migrare e accogliere al tempo dei muri

13a Scuola Estiva di Sociologia delle Migrazioni

dal 3 al 7 luglio 2017 a Palazzo Ducale, Genova

Logo scuola estiva sociologia delle migrazioni 2017

La Scuola è organizzata dal Centro studi Medì, Migrazioni nel Mediterraneo in  collaborazione con la Scuola di Scienze Sociali dell’Università degli Studi di Genova e il Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche dell’Università di Milano.
Il Direttore scientifico della Scuola è Maurizio Ambrosini, docente di sociologia dei  processi migratori nell’Università di Milano, Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche.
Responsabile organizzativo: Andrea T. Torre, Direttore del Centro Studi Medì. Migrazioni nel Mediterraneo.

Iscrizioni entro il 25 maggio

Continua a leggere

Scuola estiva di sociologia delle migrazioni 2016

L’Europa e i fantasmi dell’assedio
Scuola estiva di sociologia delle migrazioni
Genova, 27 giugno – 1 luglio 2016

Scuola estiva di sociologia delle migrazioni 2016 a Genova

Il Centro Studi Medì organizza la dodicesima edizione della Scuola estiva di sociologia delle migrazioni, in collaborazione con il DISFOR, Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Genova e il Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche dell’Università di Milano.

Continua a leggere

Francesca Lagomarsino

Francesca Lagomarsino è ricercatrice, area 14, SPS/08, presso il DISFOR, Università di Genova. Insegna  presso la Scuola di Scienze della Formazione.

I suoi interessi di ricerca sono focalizzati soprattutto sui processi migratori internazionali, con particolare attenzione a: giovani e famiglie; seconde generazioni e disuguaglianze; genere e migrazione. Continua a leggere

Enzo Colombo

Enzo Colombo è docente di Sociologia dei processi culturali e di Sociologia delle relazioni interculturali all’Università di Milano. È Presidente del Collegio Didattico del Corso di Laurea in Scienze Sociali per la Globalizzazione e del Corso di Laurea Magistrale in Scienze Sociali per la Ricerca e le Istituzioni. Continua a leggere

Maurizio Ambrosini

Maurizio Ambrosini è docente di Sociologia delle migrazioni nell’Università di Milano.
È responsabile scientifico del Centro studi Medì – Migrazioni nel mediterraneo di Genova, dirige la rivista Mondi Migranti e la Scuola estiva di Sociologia delle migrazioni.
Tra le sue pubblicazioni Immigrazione irregolare e welfare invisibile (Il Mulino, 2013), Sociologia delle migrazioni (Il Mulino, 20112) e Cittadini possibili: un nuovo approccio all’accoglienza e all’integrazione dei rifugiati, con C. Marchetti (Franco Angeli, 2008).

Centro Studi MEDI’. Migrazioni nel Mediterraneo

Logo Centro Studi medìIl Centro Studi MEDI’. Migrazioni nel Mediterraneo  è nato nel 2003, come progetto speciale, grazie ad alcune organizzazioni di terzo settore  che operano nell’ambito dell’immigrazione a Genova; successivamente, nel 2007,  si è formalmente costituito come Associazione. Continua a leggere

Fabio Quassoli

Fabio Quassoli insegna metodologie qualitative e relazioni interculturali presso il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociali dell’Università di Milano-Bicocca.

I suoi interessi di ricerca si concentrano sulle politiche migratorie, la criminalizzazione degli immigrati, la discriminazione etnica, il multiculturalismo e la comunicazione interculturale. Attualmente è coinvolto in un progetto di ricerca sulla governance urbana e sulle politiche di sicurezza in Italia nel corso degli ultimi vent’anni.

Magda Bolzoni

Magda Bolzoni ha conseguito il dottorato di ricerca in Sociologia presso il Dipartimento di Culture, Politica e Società dell’Università di Torino dove è ad oggi assegnista di ricerca. Ha svolto periodi di studio e ricerca presso l’University of the Western Cape (Sud Africa) e il Centre for Urban Studies – Amsterdam University (Olanda).
Continua a leggere

Giulia Borri

Giulia BorriGiulia Borri si è laureata in Sociologia presso l’Università degli Studi di Torino con una tesi sulle pratiche socio-spaziali di un gruppo di richiedenti asilo in un centro di accoglienza di settimo torinese. Attualmente svolge un dottorato di ricerca in Sociologia presso la Berlin Graduate School of Social Sciences (Humboldt Universität zu Berlin). Continua a leggere

Mimmo Perrotta

Domenico Perrotta è ricercatore in Sociologia dei processi culturali presso l’Università di Bergamo, dove insegna Comunicazione interculturale e tiene i laboratori di “Etnografia e ricerca sociale” (con A.C. Freschi) e “Stereotipi e senso comune. Laboratorio di analisi socio-semiotica” (con V. Pisanty).
Continua a leggere

Michele Manocchi

Michele Manocchi ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca nel Dottorato di Ricerca Sociale Comparata dell’Università di Torino nel 2010, con una tesi dal titolo: “Richiedenti asilo e rifugiati. Il caso torinese. Percorsi di ricostruzione identitaria”, dopo aver conseguito nel 2005 la tesi di laurea in Scienze Politiche. Continua a leggere

Emanuela Dal Zotto

Emanuela Dal Zotto è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Pavia.

Nel 2015 ha conseguito il dottorato in sociologia presso la Graduate School in Social and Political Studies dell’Università Statale di Milano con una ricerca sull’emergenza come frame cognitivo e organizzativo nella risposta alle migrazioni forzate che ha preso in esame, come caso di studio, l’“Emergenza Nord Africa” del 2011. Continua a leggere

Giuseppe Campesi

Sociologo e giurista, è ricercatore presso il Dipartimento di Scienze politiche dell’Università degli Studi di Bari “A. Moro”, dove insegna Sociologia del diritto e Sociologia politica.
Jean Monnet Post-Doctoral Fellow nell’a.a. 2010/2011 presso il Migration Policy Center dello European University Insitute, è stato altresì visiting researcher presso il Centre d’Études des Normes Juridiques della École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi (2006); presso l’Instituto de Investigaciones Juridicas della Universidad Nacional Autónoma de México (2007); presso l’Universidad de Palermo di Buenos Aires ed il Centro de Estudios Legales y Sociales, sempre a Buenos Aires (2008).  Continua a leggere