Due passi indietro sulla strada dell’accoglienza e del diritto alla protezione

#escapes2020 online – 26 giugno 2020
Il governo della migrazione e dell’asilo
Resistenza e azione in tempi di ambivalenza e incertezze

Stringa n. 4: Trovare e fare accoglienza nell’Europa dei sovranismi


Due passi indietro sulla strada dell’accoglienza e del diritto alla protezione

Emanuela Dal Zotto, Università degli Studi di Pavia
Continua a leggere

Rappresentare la città come forma di sovvertimento e diritto di parola. I migranti mappano l’Europa

#escapes2020 online – 26 giugno 2020
Il governo della migrazione e dell’asilo
Resistenza e azione in tempi di ambivalenza e incertezze

Stringa n. 2: Resistenze, pratiche e azioni


Rappresentare la città come forma di sovvertimento e diritto di parola. I migranti mappano l’Europa

Nausicaa Pezzoni, Politecnico di Milano, Centro Studi Assenza di Milano
Continua a leggere

La normalità del trattenimento nella transizione Covid-19

#escapes2020 online – 26 giugno 2020
Il governo della migrazione e dell’asilo
Resistenza e azione in tempi di ambivalenza e incertezze

Stringa n. 3: Guardare alle “zone d’ombra”


Libertà differenziate: tre punti di vista per riflettere sul confinamento dei migranti nella transizione Covid-19 / 4

La normalità del trattenimento nella transizione Covid-19

Carlo Caprioglio, Dipartimento di Giurisprudenza, Università di Roma Tre, Francesco Ferri, Lucia Gennari
Continua a leggere

Lucia Gennari

Lucia Gennari si occupa di diritto dell’immigrazione e diritto d’asilo come avvocato e come attivista. Attualmente lavora con lo Studio Legale Antartide (https://www.studiolegaleantartide.it/) e collabora da diversi anni con ASGI (Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione), di cui è referente per la regione Lazio e con lo sportello di supporto legale per stranieri “Infomigrante”, a Roma.
Continua a leggere

Escapes 2017 – Programma workshop 3


logo #escapes2017

Venerdì 9 giugno 2017 ore 16.15 – 17.45
Polo didattico dell’Università di Parma, Strada Pietro Del Prato, 5

Workshop in collaborazione con Rosa Luxemburg Stiftung

3. I migranti forzati nei media e nelle rappresentazioni sociali

Continua a leggere

Escapes 2017 call for presentations – panel 14

Quarta conferenza annuale di ESCAPES

Ripensare le migrazioni forzate
Teorie, prassi, linguaggi e rappresentazioni

Parma, 8 – 9 giugno 2017


La co-produzione di saperi e di servizi:
i rifugiati come ricercatori, operatori, comunicatori

Proponente: Vincenza Pellegrino (Università di Parma)
Continua a leggere

Escapes 2017 call for presentations – panel 12

Quarta conferenza annuale di ESCAPES

Ripensare le migrazioni forzate
Teorie, prassi, linguaggi e rappresentazioni

Parma, 8 – 9 giugno 2017


La difficile applicazione del concetto di agency alle esperienze dei rifugiati: tra mancato riconoscimento e aumento della vulnerabilità sociale

Proponenti: Michele Manocchi (Western University, London – Ontario, Canada)
Continua a leggere

Escapes 2017 call for presentations – panel 19

Quarta conferenza annuale di ESCAPES

Ripensare le migrazioni forzate
Teorie, prassi, linguaggi e rappresentazioni

Parma, 8 – 9 giugno 2017


Who is (in) danger(ous)? The criminalisation of refugees and of the supports to migrant logistics of crossing

Proponenti: Martina Tazzioli (Swansea University), Alessandra Sciurba (Università di Bergamo) Continua a leggere

Escapes 2017 call for presentations – panel 25

Quarta conferenza annuale di ESCAPES

Ripensare le migrazioni forzate
Teorie, prassi, linguaggi e rappresentazioni

Parma, 8 – 9 giugno 2017


Eco-migranti: il problematico futuro della distinzione fra rifugiati e migranti

Proponenti: Gianfranco Pellegrino (Dipartimento di Scienze Politiche, LUISS Guido Carli), Domenico Melidoro (Center for Ethics and Global Politics, LUISS Guido Carli), Alessio Malcevschi (Università degli Studi di Parma, Dipartimento di Scienze Chimiche, della Vita e della Sostenibilità Ambientale)
Continua a leggere

L’indistinguibile biglietto da visita

Cronologia di un viaggio di ritorno a Berlino tra i confini dell’Europa

Di Elena Fontanari (vai alla licenza)

Sono le 10:30 del mattino, ancora un po’ assonnati scendiamo dal treno. Siamo a Verona e dobbiamo prendere la coincidenza per Monaco di Baviera, in Germania. Io e il mio ragazzo abbiamo lasciato Milano questa mattina presto, si torna a casa, si torna a Berlino.

La stazione di Verona appare molto attiva in questa prima giornata autunnale. Guardo sul tabellone degli orari dei treni per vedere in che binario si trova il nostro treno: binario 1. Arriviamo sul binario e il treno è già lì, pronto ad aspettarci; treno tedesco, della Deutsche Bahn. Le porte sono tutte chiuse, e le persone aspettano fuori sul binario. Mi accorgo che ci sono diversi ragazzi africani, molti di loro sono eritrei, mi spiegheranno dopo. Alcuni di loro sono in piccoli gruppetti, altri sono da soli, tutti hanno una valigia o uno zaino e il biglietto in mano. Continua a leggere

Rimpatrio per molti siriani

Incubo rimpatrio per centinaia di siriani

siriani

Senza fine l’odissea di chi fugge dalla guerra in Siria: l’Egitto vuole rimandarli nel paese da cui sono scappati, la Grecia li respinge in Turchia o non ascolta le loro istanze, la Polonia li arresta. Ecco le storie drammatiche in atto nelle ultime ore, con testimonianze e foto raccolte dai volontari

di Daniele Biella

Continua a leggere