L’indistinguibile biglietto da visita

Cronologia di un viaggio di ritorno a Berlino tra i confini dell’Europa

Di Elena Fontanari (vai alla licenza)

Sono le 10:30 del mattino, ancora un po’ assonnati scendiamo dal treno. Siamo a Verona e dobbiamo prendere la coincidenza per Monaco di Baviera, in Germania. Io e il mio ragazzo abbiamo lasciato Milano questa mattina presto, si torna a casa, si torna a Berlino.

La stazione di Verona appare molto attiva in questa prima giornata autunnale. Guardo sul tabellone degli orari dei treni per vedere in che binario si trova il nostro treno: binario 1. Arriviamo sul binario e il treno è già lì, pronto ad aspettarci; treno tedesco, della Deutsche Bahn. Le porte sono tutte chiuse, e le persone aspettano fuori sul binario. Mi accorgo che ci sono diversi ragazzi africani, molti di loro sono eritrei, mi spiegheranno dopo. Alcuni di loro sono in piccoli gruppetti, altri sono da soli, tutti hanno una valigia o uno zaino e il biglietto in mano. Continua a leggere

Milena Belloni

Affiliata al Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università di Trento e Post-doc Fellow all’American Academy di Roma, Milena Belloni si occupa da tempo di migrazioni forzate dal Corno d’Africa. In particolare negli ultimi 5 anni ha condotto ricerche sul campo in Eritrea, Etiopia, Sudan e Italia, dove ha studiato le traiettorie e le aspirazioni di mobilità di giovani uomini e donne eritree. Continua a leggere