Escapes 2017 – Programma workshop 5


logo #escapes2017

Venerdì 9 giugno 2017 ore 16.15 – 17.45
Polo didattico dell’Università di Parma, Strada Pietro Del Prato, 5

Workshop in collaborazione con Rosa Luxemburg Stiftung

5. Successi e fallimenti dei percorsi di integrazione

Continua a leggere

Escapes 2017 – Programma workshop 4


logo #escapes2017

Venerdì 9 giugno 2017 ore 16.15 – 17.45
Polo didattico dell’Università di Parma, Strada Pietro Del Prato, 5

Workshop in collaborazione con Rosa Luxemburg Stiftung

4. Violenza istituzionale quotidiana. Categorizzare, separare, infantilizzare…:
come leggere dispositivi di assoggettamento e la resistenza in atto

Continua a leggere

Formazione sull’accoglienza diffusa in Emilia Romagna

Facendo seguito alla pubblicazione del Rapporto annuale progetto Emilia Romagna Terra d’Asilo, CIAC onlus promuove un ciclo formativo per approfondire alcuni dei principali aspetti emersi dalla ricerca sul campo condotta nell’ambito del progetto “Emilia Romagna Terra d’Asilo”.

Sono previsti tre incontri durante marzo 2017 a Ravenna, Piacenza, Bologna. E’ necessario iscriversi. Continua a leggere

Escapes 2017 call for presentations – panel 10

Quarta conferenza annuale di ESCAPES

Ripensare le migrazioni forzate
Teorie, prassi, linguaggi e rappresentazioni

Parma, 8 – 9 giugno 2017


Tutela legale: riflessioni e innovazioni

Proponenti: Equipe legale CIAC onlus, Parma
Continua a leggere

Escapes 2017 call for presentations – panel 21

Quarta conferenza annuale di ESCAPES

Ripensare le migrazioni forzate
Teorie, prassi, linguaggi e rappresentazioni

Parma, 8 – 9 giugno 2017


Teorie e prassi psicosociali nei percorsi di integrazione dei migranti forzati

Proponenti: Tiziana Mancini (psicologa sociale, Dipartimento di studi Umanistici, Sociali e delle Imprese Culturali, Università di Parma, Professore Associato di Psicologia Sociale), Michele Rossi (Dipartimento di studi Umanistici, Sociali e delle Imprese Culturali, Università di Parma; Ciac Onlus, Parma)
Continua a leggere

Lezioni UNIPR aperte alla cittadinanza / 2

L’obbiettivo specifico della sperimentazione didattica chiamata “Lezioni Aperte”,
avviata dallo scorso anno accademico, è quello di coinvolgere nei corsi universitari – a fianco di ricercatori e scienziati sociali – persone che abbiano esperienza diretta dei fenomeni sociali analizzati.
Continua a leggere

La civiltà dell’accoglienza edizione 2015

Torna a Parma il corso promosso da CIAC onlus con la collaborazione del Servizio centrale dello SPRAR, Forum Solidarietà – centro servizio per il volontariato, il Centro Interculturale di Parma e provincia e la Cooperativa sociale World in Progress. E’ rivolto a volontari e operatori impegnati nell’accoglienza e assistenza di migranti e richiedenti asilo in Parma e provincia e a tutti i cittadini interessati.

Continua a leggere

La complessità come risorsa a Biella

Escapes – Laboratorio di studi critici sulle migrazioni forzate e Consorzio Communitas in collaborazione con il Servizio Centrale SPRAR promuovono il corso di formazione

LA COMPLESSITÀ COME RISORSA.
RISPOSTE TERRITORIALI NEL LAVORO DI
ACCOGLIENZA E TUTELA DEI MIGRANTI FORZATI

Biella, Città Studi, Università di Biella, Corso Pella 2
16 – 17 novembre 2015 Continua a leggere

CIAC onlus

Logo CIAC OnlusSorto nel 2001 su promozione di diverse realtà associative, con un pool qualificato di consulenti legali e in collaborazione di Forum Solidarietà – Centro servizi per il volontariato di Parma, Ciac costituisce un consolidato punto di riferimento per cittadini stranieri nell’accesso al diritto, per enti ed associazioni nei temi giuridici su immigrazione ed asilo. Continua a leggere

La civiltà dell’accoglienza

Un percorso a Parma per ribadire il valore imprescindibile umano e civile dell’accoglienza

Riconoscersi-700x576Dal 2012 ad oggi, dalla cosiddetta Emergenza Nord Africa all’operazione Mare Nostrum, la situazione relativa all’accoglienza nel nostro paese non ha visto miglioramenti. Sembra ancora più urgente ribadire la necessità di un’accoglienza costruita collettivamente tra vari soggetti, che parta dalla conoscenza della condizione delle persone ospitate, che sappia farsi sistema favorendo il dibattito su modelli organizzativi, sul coinvolgimento dei servizi e sulla proposta di percorsi capaci di risposte integrate, qualificate ed efficaci verso le persone e pensata per tutti i migranti. Continua a leggere