Escapes 2017 – Programma sessione 3


logo #escapes2017

Venerdì 9 giugno 2017 ore 11.15 – 13.45
Polo didattico dell’Università di Parma, Strada Pietro Del Prato, 5

13 Unaccompanied minor migrants // Minori migranti non accompagnati

Proponente: Patrizia Rinaldi (Universidad Pontificia Comillas, Madrid – Spagna)

Aula Magna

Interventi:

“What challenges face unaccompanied minors in Italy: between norms and facts”
Paola Pannia (PhD Scuola Superiore sant’Anna, Pisa)

Il percorso di accoglienza dei MSNA in Italia: scelte nazionali e pratiche locali
Marco Accorinti (CNR-IRPPS), Monia Giovannetti (Cittalia – Fondazione Anci Ricerche)

Unaccompanied children in France: when age assessment procedures lead to exclusion
Daniel Senovilla Hernández (Research fellow CNRS, Migrinter- University of Poitiers, Océane Uzureau (PhD candidate, University of Ghent)

Come si può essere non- accompagnati? Esperienze e dubbi tra giovani e relazioni in movimento a Rabat
Giulia Consoli (Università di Torino, Université Mohammed VI Polythecnique – Rabat)

14 Eco-migranti: il problematico futuro della distinzione fra rifugiati e migranti

Proponenti: Gianfranco Pellegrino (LUISS Guido Carli), Domenico Melidoro (Center for Ethics and Global Politics, LUISS Guido Carli), Alessio Malcevschi (Università degli Studi di Parma)

Aula F

Interventi:

L’albero e la piroga. Il futuro di Vanuatu tra radicamento e mobilità
Jacopo Baron (EHESS, Parigi)

Migranti climatici e doveri di accoglienza
Francesca Pongiglione, Roberta Sala (Università Vita-Salute San Raffaele, Milano)

I profughi ambientali e la sovranità nazionale: flussi misti per confini liquidi
Carlotta Venturi (Pontificia Università Gregoriana, Roma)

Profughi e migranti
Guido Viale (ricercatore, pubblicista)

15 Counter-mapping migration spaces // Cartografia critica sugli spazi di migrazione

Proponenti: Martina Tazzioli (Swansea University), Elena Fontanari (Escapes, Università di Milano)

Aula A

Interventi:

Cura e controllo al confine: esperienze di medici all’interno dell’hotspot
Jacopo Anderlini (Università di Genova)

Border factories: migrants’ resistance and everyday life in the port/border area of Patras
Marco Mogiani (SOAS, University of London)

Coping with Differential Precarity in a ‘No-Border Europe’: Counter-mapping the Newly-Hegemonic Logic of Reactionary Immunization
Alessandro Tiberio (UC Berkeley, USA)

16 Una paradossale vulnerabilità. Lo studio delle migrazioni forzate a partire da un dialogo fra antropologia e clinica

Proponenti: Andrea Pendezzini (Università di Torino), Francesca Morra (Oxford Brookes University)

Aula B

Interventi:

Il nuovo arrivato
Maria Garcia de Frutos (London School of Hygiene and Tropical Medicine)

«Raconter son histoire»: une ethnographie appliquée et impliquée de la fabrique des mémoires légales de migrant pour la commission territoriale à Turin
Ibrahima Poudiougou (Mohamed VI Polytechnic University of Rabat /Università di Torino)

La proposta di una prospettiva sistemico-dialogica nella clinica psicologica con i migranti
Andrea Davolo (psicologo psicoterapeuta sistemico-relazionale, Parma)

Psiche, cinema e culture
Maria Barbara Massimilla, Patrizia Di Gioia (DUN-onlus, Roma)

Discussant: Roberto Beneduce (Università di Torino)

17 Tutela legale: riflessioni e innovazioni

Proponenti: Equipe legale CIAC onlus, Parma

Aula C

Interventi:

La proposta di riforma del SECA: un’analisi critica
Agostina Latino (Università di Camerino)

La categoria di Migrante Vulnerabile: quando una classificazione biopolitica supera le divisioni tra migrante economico/a e candidato/a alla protezione internazionale e nazionale
Monia Andreani (Università per Stranieri di Perugia)

Le donne richiedenti asilo e protezione internazionale in Italia tra riconoscimento e vulnerabilità sociale: un’etnografia all’interno di uno SPRAR del centro Italia
Serena Caroselli (Università di Genova)

Innovare la tutela legale dei richiedenti asilo: una proposta di metodologia critica
Enrica Mattavelli (CIAC onlus)

18 Migrazioni forzate, memorie e politica della voce: visioni, pratiche, performance

Proponenti: Monica Massari (Università degli Studi di Napoli “Federico II”), Gianluca Gatta (Archivio delle Memorie Migranti-AMM)

Aula G

Interventi:

Da consegnare a mano. Il diario di un diacono etiopico in viaggio e la comunicazione on the road con la famiglia
Alessandro Triulzi (Archivio delle memorie migranti-AMM)

I Beles in terra di Bari. Riflessioni italiane sulla presenza eritrea
Simone Hardin (ass. INUIT)

Cinema e Autonarrazione in Nako – La Terra
Stefania Muresu (sociologa, fotografa, filmmaker, giornalista)

Il Digital storytelling nell’accoglienza di richiedenti asilo e rifugiati. Limiti e potenzialità attraverso IntegrArt
Simona Bonini Baldini (Università “La Sapienza” Roma)

Pratiche performative, autonarrazione e memorie audiovisive nei laboratori di antirazzismo in classe dell’Archivio delle memorie migranti
Gianluca Gatta (Archivio delle Memorie Migranti-AMM)

Vai agli abstract

Vai alla pagina della conferenza
Vai al programma generale
Vai alle informazioni pratiche
#escapes2017 su twitter
#escapes2017 su Storify

Torna su