Sessioni parallele

2a conferenza annuale Escapes
Da Mare Nostrum a Triton. Protezione, controllo e sistemi di accoglienza
Milano, 11-12 giugno 2015

Sessione di panels paralleli
Venerdì 12 giugno, Università degli Studi di Milano


Prima sessione (ore 11.00-13.00)

1. Sistemi di accoglienza e migrazioni forzate. Riflessività e ruolo degli operatori sociali

Proponenti: Davide Biffi, Laboratorio Escapes; Chiara Tasinazzo, Laboratorio Escapes

Aula S. Antonio 1, in via S. Antonio 5

Lorenzo Vianelli, University of Warwick
“L’accoglienza vista dal basso. Ambivalenza e potenzialità dell’operatore sociale”

Virginia Signorini, Università di Trieste, ONG Medici per i diritti umani
“Progettocrazie. Riflessioni sul disincanto degli operatori e il senso-di-non-senso dei rifugiati”

Silvia Pasquetti, University of Cambridge
“Etnografia di uno SPRAR: percezioni reciproche e relazioni tra richiedenti asilo e operatori”

Nicola Policicchio, psicologo-psicoterapeuta individuale
“Dare spazio all’invisibile… Appunti su un anno di consulenza psicologica in un progetto SPRAR”

Michela Semprebon, Post-doc Research Fellow, Università di Milano Bicocca
“Creatività e attivazione degli operatori a confronto con i limiti progettuali e di contesto”

2. Il «principio di effettività» nella protezione internazionale. Profili di teoria e pratica del diritto per una ricostruzione storica e una riflessione critica sul sistema d’asilo

Proponente: Romina Amicolo, PhD in Filosofia del Diritto, Avvocato ASGI, Laboratorio Escapes

Aula 104, via Festa del Perdono 3, piano terra

Livio Neri, avvocato del Foro di Milano, referente ASGI Lombardia
“L’asilo nella costituzione italiana. Quando sono i rifugiati a scrivere le norme”

Irene Grifò, praticante Avvocato del Foro di Palermo, dottoranda in Diritti Umani: Tutela, Evoluzione e Limiti del Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università degli Studi di Palermo
“La sentenza della Corte di Cassazione S.U. n. 4674/1997 18 anni dopo: alla ricerca dell’effettività del diritto d’asilo costituzionale”

Giulia Vicini,praticante Avvocato del Foro di Milano, dottoranda in Diritto Internazionale e Europeo presso l’Université Paris 1 – Panthéon Sorbonne, in co-tutela con l’Università degli Studi di Milano; LL.M. researcher presso lo European University Institute
“L’interpretazione della nozione di ‘rifugiato’ in Europa: i pro e i contro dell’armonizzazione”

Loredana Leo, ASGI
“L’Italia e il sistema Dublino”

Romina Amicolo, avvocato del Foro di Napoli, dottore di Ricerca in Filosofia del Diritto, ASGI Campania, Presidente CIF Benevento
“Il principio di effettività: dalla territorialità alla personalità”

3. Dentro/Fuori le istituzioni: contributi etnografici sulle zone d’ombra del sistema d’accoglienza in Italia

Proponenti: Elena Fontanari, Università degli Studi di Milano, Laboratorio Escapes; Giulia Borri, BGSS – Humboldt University of Berlin, Laboratorio Escapes

Aula 109, via Festa del Perdono 3, piano terra

Francesca Grisot, PhD Università Ca’ Foscari Venezia
“Dublino Italia: strategie di esistenza”

Giuseppe Grimaldi, dottorando in antropologia culturale e sociale presso l’università degli studi di Milano Bicocca
“Tra lo sbarco e l’approdo: l’attraversamento invisibile dei richiedenti asilo eritrei e la trasformazione del quartiere di Milano Porta Venezia”

Consuelo Bianchelli, laureata in Antropologia e Storia del Mondo contemporaneo, Università di Modena e Reggio Emilia
“Cortocircuiti istituzionali tra protezione sociale e persecuzione della tratta di esseri umani. Un’etnografia dentro e fuori le aule dei tribunali”

Andrea Pendezzini, medico, dottore di ricerca in antropologia, specializzando in psicoterapia psicoanalitica
“La circolarità psichica dell’emergenza. Riflessioni sulla ‘zona grigia’ nelle pratiche di accoglienza di richiedenti asilo a rifugiati in Italia”

Seconda sessione (ore 14.00-15.45)

4. Mobilità delle persone e accesso all’Europa

Proponenti: Adele Del Guercio, Università degli Studi di Napoli L’Orientale, Laboratorio Escapes; Angelo Marletta, Université du Luxembourg

Aula S. Antonio 1, in via S. Antonio 5

Paola Monzini, ICMPD (International Centre for Migration Policy Development), Vienna
“Le migrazioni via mare: un inquadramento generale”

Caterina Bove, Avvocato ASGI e ICS, Trieste; Francesca Cucchi, Avvocato CIR Latina; Chiara Pigato, Avvocato, Vicenza; Alice Ravinale, Avvocato, Torino
“Riflessioni su possibili strumenti di ingresso protetto di richiedenti protezione internazionale sul territorio europeo”

Chiara Denaro, dottoranda in sociologia Università la Sapienza di Roma e Universitat Autonoma de Barcelona-UAB,
“Variazioni di contenuto dell’asilo nei luoghi di frontiera: il caso dei siriani a Lesbo, Catania e Melilla”

Tamara Amadio, consulente legale CIR Consiglio Italiano per i Rifugiati Gorizia
“Il funzionamento del sistema Dublino alla luce delle recenti modifiche normative”

Mirta Soverini e Michela Bignami, Lai-momo soc. coop., Bologna
“Case-study. L’applicazione del Regolamento Dublino III in favore del ricongiungimento famigliare di richiedenti protezione internazionale giunti in Italia all’interno della c.d. Emergenza Sbarchi 2014-2015”

Adele Del Guercio e Angelo Marletta
“Migrazioni via mare, cooperazione con i Paesi terzi e accesso all’Europa: riflessioni sugli sviluppi recenti”

5. Emergenza senza fine o fine dell’emergenza? Quali prospettive per l’accoglienza in Italia

Proponente: Associazione Asilo in Europa, Laboratorio Escapes

Aula 104, via Festa del Perdono 3, piano terra

Lucia Borghi, laureanda in Scienze Antropologiche ed Etnologiche, Borderline Sicilia Onlus
“L’emergenza perenne. Quanto uno stato d’eccezione si concretizza in violazione dei diritti”

Giuditta Serra, formatrice civica presso ETHICA, operatrice presso Caritas Brescia; Vanessa Tullo, ASGI
“Brescia, tra emergenza e accoglienza diffusa”

Marco Bova, giornalista e videomaker
“Tanta emergenza, tanto business”

Michele Rossi, dottorando Università di Parma, CIAC onlus
“Terra d’asilo. Il sistema territoriale asilo nella provincia di Parma tra radicamento, innovazione e trasformazione”

Il resoconto del panel è sul blog di Asilo in Europa

6. Abitare i luoghi dell’emergenza. Un dialogo interdisciplinare sugli spazi del rifugio

Proponenti: Eleonora Riva, Università degli Studi di Milano, Laboratorio Escapes; Nicola Rainisio, Università degli Studi di Milano, Laboratorio Escapes

Aula 109, via Festa del Perdono 3, piano terra

Agnese Rebaglio, ricercatrice presso il Dip. DESIGN del Politecnico di Milano, PhD in Interior Architecture; Elena E. Giunta, Designer, arte terapeuta, PhD in Design and Multimedia Communication
“Casa a tempo e per molti: il design per luoghi di accoglienza ospitali”

Cristina Del Biaggio, Dipartimento di geografia e ambiente, Università di Ginevra e associazione Vivre Ensemble, servizio d’informazione sul diritto d’asilo
“”Non ci conoscete? E’ normale! Viviamo sotto terra”. Accoglienza di richiedenti asilo nei rifugi della protezione civile in Svizzera”

Angela M. Callari, Gabriella Lattuca, associazione A.T.O.S.Palermo
“I luoghi di accoglienza e cura in un’ottica transculturale: l’esperienza dell’associazione Atos a Lampedusa”

Silvia Volpato, Associazione Atas onlus Trento
“Accoglienza e comunità”

Terza sessione (ore 16.00-17.30)

7. Il reinsediamento e altri regimi di ammissione in Europa: tra politiche attuali e possibilità future

Proponenti: Milena Belloni, Dottoranda in Sociologia e Ricerca Sociale, Università di Trento, Laboratorio Escapes; Emanuela Paoletti, Research Associate presso Refugee Studies Center, Oxford University

Aula S. Antonio 1, in via S. Antonio 5

Delphine Perrin, Marie Curie Research fellow at Aix Marseille University
“Lo sviluppo di sistemi di asilo nei paesi magrebini: l’impatto sull’ammissione e il soggiorno di richiedenti asilo e rifugiati in Europa”

Jacob Townsend, Program Officer for Global Programs at Farsight
“The potential role of resettlement policy in addressing irregular migration flows to Europe based on perspectives of Eritrean migrants”

Lorenzo Leotardi, UNHCR
“Il nuovo programma di reinsediamento in Italia”

Devisri Nambiar, Orizzonti cooperativa sociale, Padova, “Arrivare a chiedere asilo in Italia: pluralità dei processi di ammissione nell’esperienza di uno sportello legale”

8. Il sistema di accoglienza riservato ai Minori Stranieri non Accompagnati che transitano o si fermano in Italia. Un analisi critica del modello italiano di “governance multilivello”

Proponenti: Enza Roberta Petrillo, Post-doc Researcher in Political and Social Science, Università Sapienza di Roma, Dipartimento Memotef/Centro di Ricerca EuroSapienza, Laboratorio Escapes; Elena Ambrosetti, Assistant Professor in Demography, Università Sapienza di Roma, Dipartimento Memotef

Aula 104, via Festa del Perdono 3, piano terra

Valeria Fabretti, docente di sociologia, Università degli Studi di Roma Tor Vergata e L’Osservatorio delle problematiche adolescenziali e migratorie di Roma Capitale e Associazione Virtus, “L’Osservatorio delle problematiche adolescenziali e migratorie di Roma Capitale. L’approccio ai Minori stranieri non Accompagnati in un progetto sperimentale e multi-stakeholders”

Anna Ghezzi, Educatrice presso il Progetto Case Saltatempo
“MSNA a Milano: Case Saltatempo”

Serena Matarese, Policy Officer Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali
“La governance multilivello nel sistema italiano di protezione dei MSNA: prospettive, sviluppi e strumenti”

Martino Lo Cascio, PhD Dipartimento Psicologia Università di Palermo
“MSNA in Sicilia. La Seconda Accoglienza in Comunità”

9. Nuovi crocevia per i richiedenti asilo lungo i confini terrestri italiani. Realtà locali, dinamiche multi-scalari

Proponente: Giulia Scalettaris, PhD, Università di Lille, Laboratorio Escapes

Aula 109, via Festa del Perdono 3, piano terra

Angela Lovat, Ospiti in Arrivo, e Galandriel Ravelli, Università di Bath
“La situazione dei richiedenti asilo al confine orientale: emergenza reale o incapacità gestionale? I casi di Udine e Gorizia”

Vera Salton, Rete di Cittadinanza Solidale di Vittorio Veneto
“Il Veneto Nord Orientale nella migranza fra dinamiche locali, trasformazioni geopolitiche e mutata percezione dei confini territoriali”

Monika Weissensteiner, Brenner/o Border Monitoring
“Mobilità di persone e confini intra-europei mobili: multipli sguardi sul e dal confine italo-austriaco del Brennero”

Scarica l’elenco dei panels in .pdf
Scarica gli abstracts dei panels in .pdf

La partecipazione alla conferenza è libera e gratuita ma è necessario iscriversi.
Per informazioni: migrazioniforzate@unimi.it

Come arrivare alle sedi della conferenza
Suggerimenti per il pernottamento
Scarica la locandina
Scarica la brochure
Vai all’evento facebook
Escapes è su Twitter