Regolamento

Il presente Regolamento è stato approvato nel Consiglio di Dipartimento del Dip. di Scienze Sociali e Politiche il giorno 11 luglio 2013.

[potete scaricarlo qui]

Art. 1

Definizione e scopi

1. E’ istituito presso il Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche (nel seguito Dipartimento) dell’Università degli studi di Milano il Laboratorio Escapes. Laboratorio di studi critici sulle migrazioni forzate (nel seguito Laboratorio).

2. La responsabilità della struttura compete al Direttore del Dipartimento.

3. Nel Laboratorio vengono organizzati seminari, workshop e giornate di studio a carattere nazionale o internazionale. Il Laboratorio può altresì organizzare attività formative e di ricerca connesse ai temi di sua competenza e promuovere la pubblicazione on line o cartacea dei materiali di ricerca dei propri componenti. Il Laboratorio è aperto a singoli e ad altre strutture afferenti all’Università degli studi di Milano ed ad altre Università italiane e straniere. E’ aperto anche ad altri soggetti – come associazioni, cooperative, centri studi – operanti sul territorio nazionale.

Art. 2

Organi del Laboratorio

1. Sono organi del Laboratorio il Direttore del Dipartimento, l’Assemblea e il Comitato Scientifico.

2. Il Direttore del Dipartimento, sentito il parere del Consiglio, può delegare un Responsabile, per un triennio ed in forma rinnovabile.

3. L’Assemblea è formata da tutti i soggetti individuali o collettivi (in quest’ultimo caso partecipa il Presidente o un suo delegato) che aderiscono al Laboratorio firmando la sua Carta d’intenti (v. Allegato 1).

4. Il Comitato Scientifico è formato da 5 membri: il Responsabile, 2 membri provenienti dal Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche e che vengono nominati dal Consiglio di Dipartimento su proposta dell’Assemblea; 2 membri esterni che vengono nominati dall’Assemblea. Il Comitato scientifico rimane in carica tre anni. La carica è rinnovabile consecutivamente per una sola volta.

Art. 3

Compiti del Responsabile, del Comitato Scientifico e dell’Assemblea

1. Il Responsabile coordina tutte le attività di cui al comma 3 del’Art. 1 del presente Regolamento.

2. Il Responsabile, a conclusione del proprio mandato, redige una relazione sull’attività svolta nel Laboratorio nei tre anni trascorsi. Tale relazione va presentata al Comitato Scientifico e all’Assemblea e va altresì trasmessa al Consiglio di Dipartimento.

3. Il Comitato Scientifico propone le linee guida di gestione del Laboratorio, che vengono approvate dall’Assemblea. Le linee guida vengono decise nel modo più collegiale possibile, privilegiando il metodo del consenso.

4. L’Assemblea e il Comitato Scientifico vengono convocati dal Responsabile in via ordinaria almeno una volta all’anno per pianificare le attività.

5. Il Comitato Scientifico può essere convocato in via straordinaria su richiesta del Responsabile, di almeno un suo componente o di due terzi dell’Assemblea.

6. Il Comitato Scientifico si considera validamente riunito quando siano presenti alla seduta almeno tre dei suoi componenti.

7. L’Assemblea si considera validamente riunita quando siano presenti alla seduta partecipino (in presenza o tramite collegamento skype) almeno la metà più uno dei componenti il Laboratorio.

Art. 5

Approvazione e modifica del Regolamento

1. Il presente Regolamento si ritiene valido se approvato dal Consiglio di Dipartimento.

2. Le modifiche al presente Regolamento vengono adottate dal Consiglio di Dipartimento.