PROVA D’ACCESSO PER LETTERE

Per l’ammissione al corso di laurea triennale in Lettere, ad accesso programmato, il 7 settembre 2017 tutte le aspiranti matricole affronteranno una prova preliminare obbligatoria per la quale è necessario presentare domanda di ammissione dal 17 luglio al 28 agosto 2017 secondo le modalità stabilite dal bando (l’Art.1bis specifica i requisiti e le modalità di esonero dal test per gli studenti provenienti da altri corsi, da altri Atenei o laureati).

Quanto dura la prova?
La prova avrà una durata complessiva di 120 minuti.

Come è strutturata?

Area

Finalità

Modalità

Numero prove

Punteggio

Cultura generale

Verifica conoscenze

Correzione automatica

20 domande a risposta chiusa

20 punti

A – Individuazione errori

Verifica abilità di controllo della correttezza del testo

Correzione automatica

5 + 5 domande a risposta chiusa

10 punti

B – Area disciplinare
Italiano

Verifica conoscenze (3 tipologie: Cronologia, Contenuti, Lessico specifico)

Correzione automatica

15 domande a risposta chiusa

15 punti

B – Area disciplinare
Storia

Verifica conoscenze (3 tipologie: Cronologia, Contenuti, Lessico specifico)

Correzione automatica

15 domande a risposta chiusa

15 punti

C – Area disciplinare
Italiano

Verifica abilità di comprensione del testo (2 tipologie: testo letterario, testo critico)

Correzione automatica

5 + 5  domande a risposta chiusa

20 punti (2 per ciascuna domanda)

C – Area disciplinare
Storia

Verifica abilità di comprensione del testo (2 tipologie: fonte storica, testo storiografico)

Correzione automatica

5 + 5  domande a risposta chiusa

20 punti (2 per ciascuna domanda)

 

Il test verifica il possesso di conoscenze di base in letteratura e lingua italiana, storia, cultura generale e di adeguate capacità di comprensione dei testi e di controllo della loro correttezza, secondo il modello del progetto Pari (Progetto di Accertamento dei Requisiti in Ingresso), un progetto della Facoltà di Studi Umanistici rivolto agli studenti delle scuole secondarie superiori. Eccone le caratteristiche salienti.

  • Il possesso delle conoscenze essenziali nelle varie materie viene controllato con il meccanismo dei quesiti a risposta multipla.
  • Per valutare le competenze di comprensione testuale si propongono analisi di brevi testi attraverso domande anch’esse a risposta multipla.
  • La scelta di dedicare una sezione del test a un esercizio di individuazione di errori vuole ricordare l’importanza di un sicuro possesso delle competenze linguistiche di base.

Come posso prepararmi in modo efficace?
Le aspiranti matricole sono invitate a registrarsi sul sito http://pari.ariel.ctu.unimi.it e ad esercitarsi svolgendo le simulazioni presenti on line. La prova del 7 settembre 2017 avrà un numero inferiore di quesiti rispetto a quelli proposti sul sito, ma presenterà la stessa tipologia di esercizi delle simulazioni disponibili.

BANDO

 

Both comments and pings are currently closed.